Museo di Farneta Mo.Pa

Mostra Paleontologica di Farneta

Museo di Farneta Mo.Pa

Il Mo.Pa, inaugurato nel mese di luglio del 2006, occupa il secondo piano dell’edificio che ospitava la scuola elementare di Farneta e si trova a pochi metri di distanza dalla suggestiva abbazia dedicata a S. Maria Assunta. La vecchia costruzione è stata completamente ristrutturata dal Comune di Cortona, in modo da rendere fruibili i locali destinati all’allestimento museale.

Il museo ospita attualmente solo una parte della vastissima collezione di reperti paleontologici raccolti nel corso di tanti anni di studio e di ricerca da Don Sante Felici, ex parroco di Farneta, che aveva provveduto a conservare i materiali che a poco a poco rinveniva in quello che lui stesso aveva denominato il “Museo Fatto in Casa”, annesso all’abbazia.

Museo di Farneta Mo.Pa

I materiali esposti provengono quindi interamente dalla collezione costituita da Don Sante, che, a partire dagli anni ’60, recuperò nelle campagne del territorio cortonese numerosi reperti fossili appartenenti al Pleistocene Inferiore e risalenti dunque a circa un milione di anni fa. La maggior parte dei fossili furono scoperti e portati alla luce durante i lavori effettuati per la realizzazione dell’Autostrada del Sole e per il tracciato della ferrovia ad alta velocità, quando a Farneta si aprirono diverse cave per l’estrazione della sabbia. Nel museo, il cui allestimento è stato recentemente rinnovato, sono esposti una serie di resti fossili di vertebrati terrestri e molluschi d’acqua dolce, tra i quali quelli di Mammuthus meridionalis vestinus, un elefante di grandi dimensioni, in genere superiore ai 3,5 metri al garrese, ippopotamo (Hippopotamus antiquus), rinoceronte (Stephanorhinus etruscus), cervo (Pseudodama farnetensis), iena (Pachycrocuta brevirostris) e di equidi (Equus stenonis e Equus stehlini). Si tratta di grandi mammiferi che popolavano la Valdichiana nel Quaternario, quando essa era caratterizzata da un clima caldo arido e un ambiente tipo savana mista a boscaglia.

Si possono inoltre ammirare fossili di molluschi marini rinvenuti in zone limitrofe a Farneta risalenti ad un periodo precedente, il Pliocene, quando il mare occupava gran parte della Toscana.

Museo di Farneta Mo.Pa

L’esposizione è arricchita anche da numerosi pannelli che illustrano i reperti esposti, i luoghi in cui sono stati rinvenuti e tracciano un inquadramento geologico – paleontologico della zona di Farneta.

I fossili rinvenuti a Farneta ed esposti nel Mo.Pa rappresentano dunque un importante patrimonio paleontologico, come attestato dagli studi eseguiti da numerosi ricercatori. Il grande valore scientifico di questo patrimonio è documentato dalla definizione nel 1977 di un’unità faunistica, denominata Unità Faunistica Farneta (Azzaroli, 1977).

Dal Mo.Pa parte il Percorso Paleontologico Don Sante Felici, un sentiero ad anello di circa 5 km che si snoda nella campagna di Farneta fino a raggiungere l’Abbazia di Santa Maria. Con l’ausilio di indicazioni segnaletiche e pannelli esplicativi, il visitatore è guidato attraverso i luoghi di ritrovamento dei reperti fossili, in un’atmosfera che fa assaporare il gusto dell’avventura e della scoperta, riportandolo indietro nel tempo. Dal percorso paleontologico, una diramazione consente di raggiungere il Sentiero della Bonifica che si sviluppa lungo il Canale Maestro della Chiana tra Chiusi e Arezzo.

Museo di Farneta Mo.Pa

Per l’anno 2016 il Mo.Pa rimarrà aperto ogni prima domenica del mese, con orario 10 – 13 / 15 – 18, mentre negli altri giorni è visitabile su prenotazione.

Per maggiori informazioni sugli orari di apertura, su visite guidate e didattiche al Mo.Pa ed all’Abbazia di Farneta, su trekking guidati al Percorso Paleontologico contattare direttamente l’Associazione Amici del Museo Fatto in Casa Don Sante Felici ai seguenti numeri: Dott. Moreno Bianchi c/o Hotel Farneta tel. 0575 610241, Dott.ssa Laura Gremoli tel. 349 4949604, Dr. Luca Rossato tel. 348 8026886 oppure inviare una e-mail a: associazionemuseofarneta@gmail.com o consultare il sito www.scoprifarneta.com